Il tribunale di Belluno conferma: su terreno innevato solo le Guide Alpine

Del 21 giugno la prima sentenza di condanna per esercizio abusivo ad una guida ambientale-escursionistica

È giunta il 21 giugno dal tribunale di Belluno la condanna per esercizio abusivo della professione di Guida Alpina inferta ad una guida ambientale-escursionistica che nel febbraio del 2015 era stata sorpresa ad accompagnare un gruppo di escursionisti su terreno innevato con le ciaspole.
La legge parla chiaro: sia la legge nazionale numero 6 del 1989, sia la legge regionale veneta 1/2005 esprimono chiaramente il concetto - su terreno innevato solo le Guide Alpine possono accompagnare, qualsiasi sia il mezzo di progressione scelto. Solo le Guide Alpine, infatti, hanno la necessaria formazione certificata per operare in un ambiente instabile e imprevedibile, come è la montagna nelle sue condizioni invernali.